19campenaertsrecord-990×660

Il record dell’ora è una disciplina del ciclismo su pista in cui il ciclista percorre in un velodromo la maggiore distanza possibile nel corso di un’ora con partenza da fermo. Non si tratta dunque, strettamente parlando, di una gara collettiva, in quanto non vi sono più corridori che gareggiano uno contro l’altro, ma soltanto di una gara individuale in cui un atleta tenta di stabilire un nuovo primato.

Il regolamento prevede che la distanza percorsa venga stabilita rilevando il tempo alla conclusione del giro successivo dopo lo scattare del sessantesimo minuto di corsa. La partenza avviene da fermo per cui generalmente l’avvio è piuttosto lento in quanto si usano bici da pista a scatto fisso. La scelta del rapporto è comunque un fattore molto importante in quanto deve essere quello ideale affinché il ciclista possa esprimersi al massimo delle sue potenzialità.

L’attuale primatista dell’ora è il britannico Bradley Wiggins con 54,526 km , record stabilito il 7 giugno 2015 al velodromo Lee Valley VeloPark di Londra a quota mare.

Lo scorso 26 febbraio l’UCI ha annunciato che il corridore della Lotto Soudal Victor Campenaerts andrà all’assalto del Record dell’ora sulla pista del Velodromo Bicentenario di Aguascalientes, in Messico, tra il 16 e il 17 aprile.

Campenaerts sta preparando il record da tempo, dopo aver completato una prova ad andatura record al velodromo svizzero di Granges lo scorso anno, si è focalizzato nella preparazione di questo evento, e da due mesi si trova in Namibia per allenarsi nelle stesse condizioni di altitudine e temperatura che troverà in Messico.

Al velodromo di Aguascalientes si sono tenuti i due ultimi tentativi di battere il record dell’ora, quelli del danese Martin Toft Madsen e dell’olandese Dion Beukeboom.

 

 

“Ho grande rispetto per Wiggins e non mi considero un atleta migliore di lui – ha detto Campenaerts – ma man mano che mi esercito e analizzo ogni dettaglio, spero sempre più di avere l’opportunità di ritoccare il record. Nella mia carriera ho tre sogni: il Record dell’Ora, il titolo iridato a cronometro e quello olimpico. Voglio iniziare da questo per potermi successivamente concentrare sugli altri due”.  A margine dell’annuncio ufficiale da parte dell’UCI ha parlato anche il presidente del massimo organismo David Lappartient: “Victor è un grande specialista e non vedo l’ora di vederlo in azione ad aprile”.

 

 

Victor Campenaerts tenterà l’impresa con la Ridley Arena TT

 

ACQUISTA LA TUA RIDLEY CON BLYKE

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER BLYKE PER RICEVERE NEWS PROMO E OFFERTE DAL NOSTRO SHOP

* indicates required
Privacy Policy *